Musici Vagantes

Musica celtica antica e tradizionale

I Musici Vagantes debuttano in duo nel giugno 1999. Scelgono il loro nome ispirandosi ai Clerici Vagantes che, vagabondando da un'università all'altra, cercavano di cogliere l'essenza del sapere. Così è per i Musici Vagantes che, viaggiando per i paesi di tradizione celtica, raccolgono un repertorio composto da brani tradizionali antichi e nuovi.
Dopo festival di strada e rievocazioni storiche, iniziano anche i concerti in teatri, chiese e festival celtici.
Il 2000 segna due tappe fondamentali per la crescita artistica del duo: il primo CD, interamente autoprodotto, e la partecipazione ai 17èmes Rencontres Internationales de Harpe Celtique a Dinan in Bretagna.
Il mondo celtico si apre poco a poco attraverso incontri ed esperienze sempre più importanti; tra essi, l'incontro con Doming Bouchaud e con il centro culturale bretone Amzer Nevez segnano profondamente il lavoro del duo.
Nel luglio 2003 esce il secondo CD: Lungo le strade di Keltia. Il CD è il diario musicale dei viaggi e degli incontri con i musicisti bretoni e irlandesi degli ultimi due anni. Non segue un criterio filologico nelle esecuzioni, ma semplicemente descrive, con i suoni, tutto quello che di più profondo e significativo è rimasto: luoghi, persone, paesaggi, sensazioni...
I concerti 2003 prevedono la presentazione di gran parte del materiale presente nel CD insieme a brani presi dal repertorio degli inizi.
Il duo è socio di ASPOR Piemonte.

Enzo VACCA
Arpa Celtica, Dulcimer, Chitarra acustica, Bodhran

Martino VACCA
Flauti, Whistles, Uilleann Pipe, Bodhran

Sito internet: http://musicivagantes.it
E-mail: musici@musicivagantes.it



Chiudi la finestra